Visita <a href="http://www.comunicablog.it/" title="comunicablog: la comunicazione vista dai blog">Comunicablog</a>

Slitta la partenza del SISTRI

Raggiunto ieri sera un accordo sul rinvio
Autore: ezzelino
Data: 2011-05-31
rifiuti tossici 19.jpg

E' stato raggiunto nella tarda serata di ieri l'accordo tra il Ministero dell'Ambiente, Rete Imprese Italia, Confindustria e le principali organizzazioni imprenditoriali del settore, in relazione al rinvio dell'estrata in vigore del SISTRI, il Sistema di Controllo e Tracciabilità dei Rifiuti voluto dal Ministero dell'Ambiente per monitorare i rifiuti pericolosi.

Sono obbligati ad aderire al SISTRI tutte le aziende che producono o trattano rifiuti pericolosi, i trasportatori di rifiuti pericolosi, i commercianti e gli intermediari di rifiuti pericolosi anche se non si occupano di stoccaggio o trasporto in modo diretto ed i gestori di impianti di trattamento o smaltimento di rifiuti pericolosi.

La data di entrata in vigore slitta quindi dal 1° giugno al 1° settembre 2011 ed è divisa in diversi scaglioni a seconda della dimensione dell'azienda e della attività come qui riportato:

1° Setembre 2011: Azeinde produttrici di rifiuti pericolosi con oltre 500 dipendenti, impianti di smaltimento ed incenerimento e trasportatori con carichi annui superiori alle 3.000 tonnellate

1° Ottobre 2011: Aziende produttrici di rifiuti pericolosi con un numero di dipendenti compreso tra i 250 ed i 499 oltre a Comuni ed Enti che gestiscono i rifiuti della Regione Campania

1° Novembre 2011: Aziende produttrici di rifiuti pericolosi con un numero di dipendenti compreso tra i 50 ed i 249

1° Dicembre 2011: Aziende produttrici di rifiuti pericolosi con un numero di dipendenti compreso tra i 10 ed i 49 e trasportatori trasportatori con carichi annui inferiori alle 3.000 tonnellate

1° gennaio 2012: Aziende produttrici di rifiuti pericolosi con un numero di dipendenti inferiore a 10

Per tutti coloro i quali non non aderiranno nei termini previsti sono previste importanti sanzioni.

Il SISTRI servirà dunque ad avere una tracciabilità completa dei rifiuti tossici e servirà a combattere in modo attivo un problema che da anni è presente nel nostro paese, quello cioè dello stoccaggio abusivo ed abbandono dei rifiuti tossici, con conseguenze drammatiche sul nostro pianeta e sulla nostra salute.

ARTICOLI CORRELATI

Toyota Auris Hybrid

Toyota Hybrid, la mobilità può...

News e consigli - La sensibilità ambientale sta proseguendo un percorso di crescita che spinge giustamente verso delle scelte sostenibili e poco inquinanti. Questa tendenza riguarda la gran parte dei settori compreso...Continua»
Ambiente

Inquinamento atmosferico: cosa dobbiamo...

Ambiente - La qualità dell’aria è molto importante e viene stabilita da Air Quality Manager, in grado di fornire ogni giorno previsioni relative all’inquinamento atmosferico, valutando le condizioni...Continua»

Dissesto idrogeologico in Italia: le cause,...

Ambiente - Il maltempo flagella l'Italia e gli abitanti dello Stivale, da Nord a Sud, ancora una volta si ritrovano a fare i conti con corsi d'acqua che esondano, strade che vengono inghiottite da voragini,...Continua»
ecobonus

Ecobonus 2014, le indicazioni dell’Agenzia...

News e consigli - Con l’ultima legge di Stabilità sono state prorogate le agevolazioni fiscali relative agli interventi in materia di risparmio energetico. A tal proposito qualche giorno fa l’Agenzia delle Entrate...Continua»
consumo energia

Pompe di calore: la nuova tariffa elettrica

News e consigli - Le pompe di calore sono spesso utilizzate per climatizzare gli ambienti risparmiando sull’elettricità e, fino al 31 dicembre del 2013, sono state soggette alle detrazioni fiscali per il 67%. Con...Continua»
Materie prime: l'innovazione per la crescita dell'Unione Europea

Raw Materials: materie prime e innovazione...

News e consigli - L'Unione Europea si muove in direzione del futuro e lo fa partendo dal cuore pulsante del nostro pianeta, dalle materie prime che ne rappresentano energia e fondamento. L'EIP - Partenariato europeo...Continua»
tooway internet parabola

Connessioni satellitari: quali novità

News e consigli - tooway™ è la connessione internet via satellite che arriva a tutte le famiglie che vivono in zone non raggiunte dalle tradizionali reti terrestri e che offre un’alternativa a tutti coloro che...Continua»
Parco Fotovoltaico Ottana

Nuovi parchi fotovoltaici in Lazio e in...

Fonti rinnovabili - Gli operatori privati attivi nel settore degli impianti fotovoltaici continuano ad investire in maniera importante sul territorio italiano e sempre più spesso lo fanno realizzando dei grandi parchi...Continua»

Il Network

Mondoecosostenibile.it è il nuovo blog dedicato esclusivamente al mondo dell'Ecosostenibilità. Su Mondoecosostenibile.it potrai trovare le ultime news sul mondo del Risparmio Energetico, Sostenibilità, Salvaguardia Natura, Ambiente, Energie Rinnovabili, con aggiornamenti e tanto altro ancora. Tutto rigorosamente e al 100% EcoSostenibile!


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2013 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002

X
Segui Mondoecosostenibile.it

Segui ComunicaBlog Società